Capitolo 25

Dopo essere stato confermato nel regno, attuò con grande bontà verso i nobili e i notabili. Regnava infatti con giustizia, rispettando il clero, arricchendo le chiese, alleviando le sofferenze dei poveri e assegnando molti benefici a molte persone per sua dolce e caritatevole volontà. Liberò le chiese dell’Arvernia dai tributi che dovevano al suo fisco.

Personaggi storici: