Pipino il Breve

Error message

Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (line 2394 of /homepages/23/d391833571/htdocs/hyperstoria/includes/menu.inc).

Re dei Franchi, Maggiordomo dei Franchi

Morto il 24 Settembre 768
Figlio di Carlo Martello
Sposato con Bertrada di Laon
Dinastia: Carolingi

Pipino il Breve fu Re dei Franchi dal 751 al 768. Successe al padre come Maggiordomo del Regno dei Franchi nel 741 insieme al fratello Carlomanno. Tenne di fatto le redini del potere con Childerico III come Re nominale, ultimo della dinastia dei Merovingi. Nel 751, in seguito a una trattativa con il Papa, ottenne il riconoscimento del titolo reale e l'unzione per sé e per i suoi due figli. Si trattò di fatto di un colpo di stato che però confermava una situazione ormai già definita da tempo. Diede così inizio al governo della dinastia Carolingia, i cui successori estero il loro potere a quasi tutta l'Europa occidentale e ottenero la dignità Imperiale.
Condusse campagne militari in Germania contro i Sassoni e in Italia contro i Longobardi, senza arrivare a estendere direttamente il dominio dei Franchi su quelle regioni, ma ponendo le basi per le espansioni di suo figlio Carlo Magno.

755

Su invito del Papa, Re Pipino scese in Italia per rendere giustizia nei confronti del beato Pietro. Astolfo, Re dei...

756

Ma come aveva previsto Re Pipino, non era vero quello che aveva promesso il Re dei Longobardi Astolfo nei riguardi dei diritti di san Pietro. Per cui scese di nuovo in Italia, assediò...

757

L'Imperatore Costantino inviò al re Pipino un organo, insieme ad altri doni, che arrivò fino in Francia. Il re convocò quindi un'assemblea a ...

758

Re Pipino si recò in Sassonia e entrò con la forza nelle difese dei Sassoni nella località di Sythen e ne fece grande strage. E tutti quindi si impegnarono a eseguire gli...

759

Nacque il figlio di Re Pipino, a cui fu posto lo stesso nome del Re, così come Pipino era stato...

760

Re Pipino, vedendo che il Duca degli Aquitani Waifer non rispettava i diritti delle chiese di Francia, convocò un concilio con i Francesi per invadere l'...

761

Il Duca degli Aquitani Waifer, non badando né agli ostaggi né ai suoi giuramenti, inviò l'esercito contro Re Pipino, arrivando fino alla città di...

762

Per la terza volta Re Pipino invase l'Aquitania e prese la città di Bourges e il castello di Thouars....

763

Re Pipino tenne un'assemblea a Nevers e invase per la quarta volta l'Aquitania. Qui...

764

Quindi Re Pipino tenne un'assemblea a Worms e non fece nient'altro se non restare in Francia, studiando la situazione tra Waifer e...

Pages