Paolo Diacono

Morto nell'anno (?)

Quindi la undicesima provinca è la Flaminia, che si trova tra le Alpi Appennine e il mare Adriatico. Qui c'è la nobile città di Ravenna e altre cinque città che formano quella che in greco si chiama Pentapoli. Si sa che l'Aurelia, l'Emilia e la Flaminia prendono il loro nome dalle strade che vengono dalla città di Roma. Dopo la Flaminia la dodicesima è il Piceno, che tiene a mezzogiorno le...

Quindi la tredicesima è la Valeria, che è affiancata alla Nursia, che si trova tra l'Umbria, la Campania e il Piceno. Confina a oriente con la regione del Sannio. La sua parte occidentale, che inizia dalla città di Roma, un tempo era detta Etruria dal nome del popolo degli Etruschi. Qui ci sono le città di Tivoli, Carsioli, Reate, Furcona, Amiterno, la regione dei Marsi e il loro lago che si...

La quindicesima provincia è la Puglia, insieme alla Calabria. Al suo interno si trova la regione del Salento. Questa a sud ovest ha il Sannio e la Lucania, verso oriente confina con il mare Adriatico. Qui si trovano le ricche città di Luceria, Seponto, Canusio, Agerentia, Brindisi e Taranto, il corno sinistro dell'Italia, che si estende per cinquanta milia e la città di Otranto, bien adatta...

La sedicesima provincia è l'isola di Sicilia. È bagnata dal mar Tirreno e dal mare Ionio. Prende il proprio nome dal comandante Siculo. La diciassettesima è la Corsica. La diciottesima è la Sardegna. Entrambe sono bagnate dal mar Tirreno. La Corsica si chiama così per il suo comandante Corso, mentre la Sardegna da Sardo, figlio di Ercole.

È certo tuttavia che la Liguria e parte della Venezia, l'Emilia e anche la Flaminia, venissero chiamate Gallia Cisalpina dagli storiografi antichi. Ad esempio il grammatico Donato, nella descrizione della Mantova di Virgilio, dice che si trovava in Gallia. Allo stesso modo si legge nella Storia romana che Rimini si trova in Gallia. Poiché in tempi molto antichi Brenno Re dei Galli, che regnava...

L'Italia, che si costituisce di queste province, prese il nome da Italo, comandante dei Siculi, che la invase in tempi antichi. Si dice anche che si chiami Italia perché c'erano grandi bovini, sarebbe a dire itali. Italo infatti deriva da vitulus per contrazione, aggiungendo una lettera e lasciando le altre immutate. L'Italia si chiama anche Ausonia da Ausonio,...

Quindi Alboino invadendo la Liguria, entrò a Milano all'inizio della terza indizione, alle terze None di Settembre, al tempo dell'Arcivescovo Onorato. Successivamente prese tutte le città della Liguria,...

A quel tempo la città di Pavia, stretta d'assedio, resistette con coraggio per più di tre anni, mentre l'esercito dei Longobardi si assestava poco fuori della parte occidentale. Intanto Alboino, inviati dei soldati, invase tutti i territori fino alla Toscana, eccetto Roma, Ravenna e alcune fortezze che si...

Quindi dopo tre anni e qualche mese d'assedio, la città di Pavia si consegnò ad Alboino e ai Longobardi. Alboino vi entrò per la parte orientale attraverso la porta di San Giovanni. Il suo cavallo si accasciò nel mezzo della porta,...

Dopo aver regnato sull'Italia per tre anni e sei mesi, fu ucciso da una congiura ordita da sua moglie. Questa fu la causa della sua morte. Mentre si trovava a Verona godendosi un banchetto più a lungo del dovuto, ordinò che fosse dato da bere alla regina del vino in una coppa fatta con la testa di Re Cunimondo,...

Pages