Paolo Diacono

Morto nell'anno (?)
A quel tempo, come abbiamo detto prima, regnava a Costantinopoli Giustino il giovane, uomo dedito ad ogni avarizia, sprezzante dei poveri e depredatore dei senatori. Tanto fu il suo avaro ardore che ordinò arche di ferro dove raccogliere i talenti d'oro frutto delle sue rapine. Inoltre si espanse...

Quindi Narsete, dopo essere tornato a Roma dalla Campania, arrivò qui alla fine dei suoi giorni non molto tempo dopo. Il suo corpo fu posto in una bara di piombo e portato a Costantinopoli insieme a tutte le sue ricchezze.

Allora ad Alboino, giunto al fiume Piave, gli si fece incontro il vescovo di Treviso Felice. Il Re, dato che era molto generoso, gli concesse tutti i beni della sua chiesa e attraverso i suoi legali lo mise per iscritto....

Quindi morto Giustino, prese il potere Tiberio Costantino, come cinquantesimo Re dei Romani. Questi, come abbiamo già detto, sotto...

Dato che abbiamo menzionato Felice, ci sia concesso riportare anche qualcosa del venerabile e sapiente Fortunato, che disse di essere stato amico di questo...

Quindi Alboino prese Vicenza, Verona e le altre città della Venezia, a parte Padova, Monselice e Mantova. La Venezia non è fatta solo dalle piccole isole, che adesso chiamiamo Venezia, ma si estendeva dai confini della Pannonia fino al fiume Adda. È dimostrato che nei libri degli annali la città di Bergamo fosse...

Non mi sembra sia fuori tema se ci occupiamo brevemente anche delle altre province d'Italia. La seconda provincia è la Liguria, così detta dalla raccolta dei legumi di cui è abbastanza ferace. Qui è Milano e Ticino, detta anche Pavia. Questa si estende fino ai confini delle Gallie. Tra questa e la Svevia, che è la patria degli Alamanni, che si trova a nord, ci sono due province, la Rezia prima...

La quinta provincia è quella della Alpi Cozie, che si chiamano così dal Re Cozio, dell'epoca di Nerone. Questa si estende dalla Liguria fino al mare Tirreno, unendosi verso occidente con le Gallie. Qui si trova Aqui, dalle acque termali, Tortona, il monastero di Bobbio, Genova e anche Savona. La sesta provinca è la Tuscia, che è così chiamata dall'incenso, che il suo popolo essendo...

La Campania è la settima provincia che si estende dalla città di Roma fino al fiume Sile in Lucania. Qui si trova la ricche città di Capua, Napoli e Salerno. È detta Campania proprio per la fertilissima pianura di Capua. Il resto è per lo più montuoso. Quindi l'ottava provincia è la Lucania, che prende il nome da una foresta, che inizia dal fiume Silere e arriva fino allo stretto di Sicilia...

Quindi la nona provincia si trova nelle Alpi Appennine, che iniziano là dove finiscono le alpi Cozie. Queste Alpi Appennine si estendono nel medio dell'Italia e dividono la Tuscia dall'Emilia e l'Umbria dalla Flaminia. Qui ci sono le città di Ferroniano e Montembellio, Bobbio e Urbino e persino la fortezza che si chiama Verona. Le Alpi Appennine furono chiamate così dai Punici, sarebbe a dire...

Pages