Capitolo 06

Nella stessa basilica di San Valentino, su richiesta del Re, ordinò un altro vescovo di Siena, città che aveva attraversato poco prima. A questa consacrazione era presente lo stesso Re coni suoi giudici, e furono a tal punto toccati dall'ispirazione divina, mentre il sant'uomo pronunciava tante dolci orazioni e diffondeva le sue preghiere, che molti degli stessi Longobardi si misero a piangere. Quella stessa domenica, dopo aver celebrato il rito della messa, il beatissimo pontefice invitò il Re a pranzo per imporgli al benedizione apostolica. Qui mangiò con piacere e abbondanza tanto che lo stesso Re arrivò a dire di non ricordarsene una uguale.

Luoghi: 
Personaggi storici: 
Eventi storici: 
Autore: