Ginevra

Capitolo 38

L’anno seguente Astolfo Re dei Longobardi, tradì la fedeltà che aveva promesso a Re Pipino compiendo azioni peccaminose. Si recò nuovamente a Roma con un esercito, invadendone i confini, devastandone la regione, recandosi alla chiesa di San Pietro e dando alle fiamme le case che qui incontrò.

Subscribe to RSS - Ginevra