Invasione musulmana della Spagna

Dopo aver sottomesso tutto il Magreb fino all'Atlantico, i Musulmani presero di mira la penisola iberica. La prima incursione di successo risale al 711. Probabilmente furono chiamati dagli stessi Visigoti, in lotto tra loro. L'anno successivo, nel 712, il governatore musulmano del Magreb sbarcò in forze e diede inizio alla conquista vera e propria.
I Visigoti in parte si sottomisero, in parte tentarono di organizzarsi nel nord. Nel 718 fu occupata Barcellona, ultima piazzaforte visigota nella penisola, completando così la conquista.

Al suo tempo duecentosettanta navi saracene si avvicinarono alle coste spagnole. Qui tutte le loro schiere furono distrutte e le loro navi date alle fiamme. E per farti conoscere pienamente il motivo dell’ingresso dei Saraceni in Spagna racconteremo l’origine del re...

Morto Witiza, Roderico fu eletto Re dai Goti. Questi perseverava nei peccati di...

Ma gli Arabi, dovo aver oppresso sia la patria che il regno, per molti anni pagarono i tributi ai rappresentanti del regno di Babilonia, finché non si elessero un proprio re, e ne stabilirono la capitale a Cordova. Nel frattempo i Go...

Quando Pelagio seppe del loro arrivo, si asserragliò nel monte Auseva, in una grotta che chiamano la grotta di Santa Maria; subito l’esercito nemico lo circondò, e recandosi presso di lui il vescovo...

Quindi ritornato il deprecabile vescovo all’esercito, così disse: «Sbrigatevi e combattete, perché con loro non si può scendere a patti ma solo passarli a fil di spada». Presero quindi subito le armi e si lanciarono nella battaglia, costruirono le fionde, scaricarono i proiettili, fecero scintill...

In quello stesso periodo nella regione delle Asturie il governatore dei Caldei nella città di León era...