Anno 799

Era ispanica: 837
Ab Urbe Condita: 1.552
799

Durante la processione del 25 aprile, i Romani catturarono Papa Leone, lo accecarono e gli tagliarono la lingua. Posto sotto custodia, riuscì a fuggire di notte attraverso un muro e si recò presso i legati regi che erano presso la basilica di San Pietro, l’abate Wirundo e il Duca di Spoleto Winigiso, per poi essere condotto a Spoleto.

Dopo questa campagna scoppiò la guerra più grande che abbia mai combattuto, fatta salva quella contro i Sassoni, ovvero quella contro gli Avari o Unni. La condusse con maggior ardore che le altre e mise in campo l'apparato più grande.

799

L’Arcivescovo Æthelhard e il Vescovo Cynebert dei Sassoni occidentali si recarono a Roma