Anno 548

Era ispanica: 38
Ab Urbe Condita: 753

Nell’era ispanica 586, ventitreesimo anno dell’Imperatore Giustiniano, morto Teudi, gli successe Teudiselo, che regnò per un anno. Questi disonorò le mogli di molti nobili macchiandole con la pubblica prostituzione e per questo mosse l’animo di molti a desiderarne la morte.