Cosroe II

Imperatore Persiano

Morto nell'anno (?)
Dinastia: Sassanidi

Quindi Persiani, uscendo dalle loro sedi, confidando nella forza del loro numero, attacarono di nuovo le province vicine appena restaurate. Il figlio del Re dei Persiani Cosroe, fuggendo frettolosamente dal padre, passò dalla parte dei Romani, impegnandosi solennemente a consegnare tutta la Persia all’Augusto...

Quindi Eraclio, radunato l’esercito con tutte le truppe più forti, si mise in marcia per attaccare la Persia. A quel punto Cosroe, informato di ciò da un messaggero, gli venne incontro con tutto l’esercito dei Persiani per affrontarlo. Qui infine...

Così, lanciatosi sui Persiani in fuga, raggiunse Susa, capitale e centro del loro regno, senza dargli tregua. Dopo aver distrutto il regno di Cosroe e sottomessolo al potere imperiale, si ritirò. Il popolo attribuì la vittoria allo stesso...

Il popolo dei Persiani di colpo esce di nuovo dalle sue sedi tormentando orribilmente le province vicine. Anche il figlio del Re Persiano Cosroe, fuggì e si consegnò all’Imperatore Romano, sperando che l’esercito romano lo avrebbe difeso e impegnandosi a consegnargli il regno del padre.

Eraclio, radunate le forze dell’impero, si mette in marcia contro i Persiani. Venutolo a sapere, Cosroe II gli si fa incontro con l’esercito di tutti i Persiani e infiniti popoli alleati.

Eraclio, sconfisse e mise in fuga le schiere dei Persiani fino a Susa, che è la capitale del loro regno. E combattendo prese le città di tutte quelle regioni, i villaggi e ne distrusse le fortezze e li riportò sotto l’autorità dell’impero di Roma. Dopo aver ottenuto la sottomissione dei Persiani e...