Carlo Magno

Error message

Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (line 2394 of /homepages/23/d391833571/htdocs/hyperstoria/includes/menu.inc).

Re dei Franchi, Imperatore Romano d'Occidente

Morto nell'anno 814
Figlio di Pipino il Breve
e di Bertrada di Laon
Dinastia: Carolingi

Re dei Franchi, dei Longobardi e Imperatore

Quindi scoppiò d'improvviso la guerra in Baviera, ma fu rapidamente portata a termine. La causa fu la superbia e la stoltezza del Duca Tassilone, il quale, spinto dalla moglie, che era figlia di Re...

Placati così quei moti, gli Slavi, che solitamente chiamiamo Wilzi, ma che nella loro lingua si chiamano Welatabi, scatenarono una guerra. In questa tra le altre nazioni che dovevano seguire le insegne del Re, militavano come ausiliari anche i Sassoni, sebbene con falsa e poca obbedienza. La guerra scoppiò perché gli Obodriti, che un tempo erano alleati dei Franchi, lanciavano continue...

Dopo questa campagna scoppiò la guerra più grande che abbia mai combattuto, fatta salva quella contro i Sassoni, ovvero quella contro gli Avari o Unni. La condusse con maggior ardore che le altre e mise in campo l'apparato più grande. Tuttavia condusse di persona solo una spedizinoe in Pannonia - infatti questa è la provincia...

L’ultima guerra che condusse fu contro i Normanni, che sono chiamati Danesi. Al principio pratiavano la pirateria, poi presero a devastare ampi tratti della costa della Gallia e della Germania con grandi flotte. Il loro Re Godefrido era tanto ambizioso da credere di poter appropriasi di tutta...

Queste sono le guerre che il potentissimo Re condusse in quarantasette anni, questa fu infatti la durata del suo regno, in diverse regioni, con grande attenzione e successo. Ampliò così quasi del doppio il Regno dei Franchi, che aveva ricevuto da suo padre Pipino già esteso e forte. Infatti...

Accrebbe la gloria del suo regno con l'amicizia di altri re e popoli. Per esempio strinse con Alfonso Re di Galizia e Asturia un'alleanza così forte che quando quest'ultimo gli inviava lettere o ambasciatori, non si nominava in altro modo se non come suo devoto. Anche i Re degli Scoti erano...

Il Re, benché si fosse tanto speso nell'ampliamento del regno e nella conquista di nazioni straniere e allo stesso modo si fosse sempre pieno di impegni, tuttavia iniziò molte opere per il prestigio e l'abbellimento del regno in diversi luoghi e alcune le portò anche a compimento. Tra le migliori di queste si contano non senza merito la basilica della Santa Madre di Dio ad Aquisgrana, opera...

È certo che si dedicasse alla cura, all'ingrandimento così come al all'abbellimento del regno. Da questo momento inizierò a descrivere le qualità del suo animo e la grande perseveranza sia nella buona che nella cattiva sorte, e gli altri aspetti della vita privata e familiare. Dopo la morte del padre, mentre divideva il regno con il fratello, sopportò con grande pazienza la sua avversione e...

Decise di provvedere per i suoi figli, sia maschi che femmini, un'educazione nelle arti liberali, alle quali anche lui si dedicava. Dopodiché i maschi, giunta l'età prevista, iniziavano ad andare a cavallo, ad esercitarsi con le armi e la caccia secondo il costume dei Franchi. Mentre stabilì che le figlie si istruissero nell'arte della lavorazione della lana con il rocchetto e il fuso e non si...

Aveva un figlio di nome Pipino, avuto con una concubina, che non ho citato prima. Era bello di viso, ma deforme per la gobba. Mentre il padre svernava in Baviera durante la guerra contro gli Unni, simulò una malattia e organizzò una congiura contro suo padre insieme ad alcuni nobili Franchi che gli avevano...

Pages