Anno 762

Era ispanica: 800
Ab Urbe Condita: 1.515
762

Per la terza volta Re Pipino invase l'Aquitania e prese la città di Bourges e il castello di Thouars. Celebrò il Natale a la Pasqua a Gentilly. E così si passò all'anno seguente.

Per la terza volta il glorioso Re Pipino invase l’Aquitania con l’esercito per inseguire il perfido Duca Waifer.

Fatto ciò, l’anno seguente, che era l’undicesimo del suo regno, dopo aver preso la città di Auvergne e averne devastato tutta la regione attorno, Re Pipino raggiunse Bourges con una grande moltitudine di Franchi, pose il campo tutto intorno e ne devastò i dintorni. Circondò la città con opere munitissime così che nessuno potesse entrare o uscire, con macchine d’assedio, un fossato e ogni genere di armamento.