Teodorico di Verona

Re degli Ostrogoti

Morto nell'anno (?)
Invase l'Italia con i suoi Goti e ne prese possesso dopo aver sconfitto il generale Odoacre. Istituì un forte regno la cui influenza si estendeva sulla Gallia meridionale, dove tenne testa ai Franchi, e alla Spagna, esercitando per un certo periodo una sorta di protettorato sul regno dei Visigoti. In Italia mantenne inizialmente una politica conciliante con la classe dirigente romana, nonostrante fosse ariano. Sul finire del suo regno, però, intensificò la repressione, temendo probabilmente cospirazioni ordite da Bisanzio ai danni della sua dinastia.

Quindi morto Gundobado, ottenne il regno suo figlio Sigismondo. Costruì il monastero e la basilica d’Agauno con l’abile aiuto di Dio. Dopo aver perso la prima moglie, figlia di...

Nell'era ispanica 521, decimo anno dell’Imperatore Zenone, morto Eurico viene istituito come principe dei Goti suo figlio Alarico II presso...

Nell'era ispanica 544, diciassettesimo anno dell'imperatore Anastasio, Gisaleico, figlio del precedente Re per parte di una concubina, fu elevato al regno a Narbona e governò per quattro anni. Era di indole...

Nell'era ispanica 549, ventunesimo anno dell’Imperatore Anastasio, Teodorico il giovane, dal momento che da tempo era stato creato console e Re dall’Imperatore Romano Zenone, dopo aver sconfitto...

Nell’era ispanica 564, primo anno dell’Impero di Giustiniano, tornato in Italia Teoderico, suo nipote Amalrico regnò...

E poiché Teodorico d’Italia aveva sposato la sorella di Re Clodoveo, una volta morto lasciò una figlia piccola con la moglie. Quando questa si fece grande, per leggerezza del suo animo, ignorando il consiglio della madre che...