Capitolo 14

Quindi Alboino prese Vicenza, Verona e le altre città della Venezia, a parte Padova, Monselice e Mantova. La Venezia non è fatta solo dalle piccole isole, che adesso chiamiamo Venezia, ma si estendeva dai confini della Pannonia fino al fiume Adda. È dimostrato che nei libri degli annali la città di Bergamo fosse nella Venezia. Infatti a proposito del lago Benaco nelle cronache leggiamo: "Il lago Benaco della Venezia, dal quale fluisce il fiume Mincio". Infatti gli Eneti, ai quali i latini hanno aggiunto una lettera, sono detti in Greco gli onorevoli. Quindi la Venezia si collega all'Istria e sono un'unica provincia. L'Istria si chiama così per il fiume Istro. Secondo la storia Romana era più ampio di quanto non lo sia ora. La capitale della Venezia è Aquileia. Ora è invece Cividale (Forum Iulii), così detta poiché Giulio Cesare qui stabilì un mercato per i commerci.

Personaggi storici: 
Autore: