Capitolo 03

Nell’era ispanica 294, nel primo anno dell’impero di Valeriano e Gallieno, i Goti discesero dalle montagne dove abitavano e devastarono la Grecia, la Macedonia, il Ponto, l’Asia e l’Illirico. Di queste occuparono l’Illirico e la Macedonia per quindici anni. Dopodiché l’imperatore Claudio, sconfittili, li respinse nelle proprie terre. Quindi i Romani onorarono Claudio Augusto nel foro con uno scudo d’oro per aver respinto dal territorio dello Stato un popolo così forte e gli innalzarono una statua d’oro in Campidoglio.