Peredeo

Morto nell'anno (?)

Peredeo fu un guerriero longobardo del VI secolo. Fu costretto dalla Regina Rosmunda a partecipare al complotto per uccidere Re Alboino. Fallito il tentativo di prendere il potere, fuggì con la Regina e il suo amante Elmichis a Ravenna. Una volta morti i suoi alleati nel complotto si spostò a Costantinopoli.

Dopo aver regnato sull'Italia per tre anni e sei mesi, fu ucciso da una congiura ordita da sua moglie. Questa fu la causa della sua morte. Mentre si trovava a Verona godendosi un banchetto più a lungo del dovuto, ordinò che fosse dato da bere alla regina del vino in una coppa fatta con la testa di Re Cunimondo,...

Una volta morti, il prefetto Longino inviò all'Imperatore a Costantinopoli Albsuinda con il tesoro dei Longobardi. Alcuni affermano che anche Peredeo...