Anno 531

Era ispanica: 569
Ab Urbe Condita: 1.284

Avendo la certezza di questo, Childeberto lasciò Clermont e si diresse in Spagna a causa di sua sorella Clotilde. Questa infatti soffriva molte pene da parte di suo marito Amalrico a causa della fede cattolica. Infatti, la maggior parte delle volte che si recava in chiesa, ordinava di lanciarle sterco e altri escrementi.

Quindi Teodorico, non dimenticandosi la falsa promessa che gli aveva prestato Ermanafrido Re dei Turingi, chiamò suo fratello Clotario in aiuto e si mise in marcia contro di lui, promettendo a Re Clotario una parte del bottino qualora dio gli avesse concesso una munifica vittoria.

Nell’era ispanica 569, sesto anno dell’Imperatore Giustiniano, dopo Amalrico, fu innalzato al regno Teudi che regnò per diciassette anni.