Capitolo 35

A quel tempo, nell’era ispanica 716, nel suo quinto anno di regno, nel sessantunesimo anno degli Arabi, Yazid, figlio di Mu'awiya, ottenne il potere. Durante gli anni del suo governo fu considerato una persona estremamente amabile e tutte le nazioni soggette al suo potere gli erano riconoscenti perché mai desiderò la gloria per sé a causa del suo rango reale, come invece è abitudine tra gli uomini, ma viveva come una persona normale in comune con tutti gli altri.

Anno: 
Autore: