Cautino vescovo di Clermont

Quindi dopo che fu eletto vescovo con il consenso dei clerici, ma ancora non era stato ordinato prese a dirigere tutti gli affari, iniziò a dirigere numerose minacce all’arcidiacono Cautino, dicendo: "Ti rimoverò, ti umilierò, ti farò provare mille morti". Al che questi rispose: "Desidero avere...