Apollinarii

Non si tratta esattamente di una dinastia in senso stretto, quanto di della rete di relazioni familiari della nobiltà gallo-romana del VI secolo. Nell'ultimo scampolo di esistenza dell'Impero la classe dirigente locale fu protagonista attiva della politica, giocando un ruolo importante tra la corte imperiale di Ravenna e i nuovi padroni barbari. Alcuni membri di questa classe arrivarono ad essere imperatori effimeri per alcuni anni, come Avito.